Separazione Consensuale: tempi e costi

Separazione Consensuale: tempi e costi

Cos’è la separazione consensuale?

In ambito legale il procedimento di separazione rappresenta un atto formale temporaneo che permette a marito e moglie di presentare le motivazioni che hanno portato all’impossibilità di prosecuzione della relazione coniugale al fine di giungere al divorzio, atto definitivo con il quale cessano tutti gli effetti del matrimonio. A differenza della classica separazione giudiziale nel procedimento de la separazione consensuale sono gli stessi coniugi a stabilire di comune accordo le condizioni della separazione.

Inoltre a differenza della separazione giudiziale nelle procedure di una separazione consensuale non si può richiedere l’addebito in quanto quest’ultima presuppone un accordo tra le parti rendendo impossibile la richiesta di addebito per colpa.

Procedure Separazione Consensuale

Separazione Consensuale: tempi e costiLa separazione consensuale è un iter giuridico nato per permettere a coppie di coniugi di decidere liberamente e di comune accordo di sciogliere legalmente il matrimonio concordando le condizioni della separazione.

Nello specifico la separazione consensuale è possibile in tutti i casi in cui i coniugi hanno trovato un accordo sui diritti relativi al patrimonio, sull’assegno di mantenimento mensile, sull’affidamento dei minori e su tanti altri aspetti oggetto di valutazione.

Anche se trovare un accordo separazione consensuale tra marito e moglie, decisi a prendere due strade diverse nella propria vita, non è sempre possibile la separazione consensuale rappresenta la strada più semplice e meno traumatica per affrontare al meglio la separazione e mantenere ottimi rapporti con la persona scelta anni prima come proprio partner.

Vedi anche  Differenza tra Separazione e Divorzio

Separazione consensuale con negoziazione assistita

Le coppie che decidono di rendere effettiva la propria separazione mediante un procedimento di separazione consensuale possono anche ricorrere alla separazione consensuale negoziazione assistita: un iter rapido che può portare alla conclusione dell’intero processo in un arco di tempo non superiore ai tre-quattro mesi.

Nonostante questa soluzione prevede il nulla osta del Pubblico Ministero e assistenza da parte di un esperto legale divorzista, come in un tradizionale procedimento di separazione giudiziale, la separazione consensuale presenta una tempistica ridotta e un processo snello senza le comuni complicazioni dei processi giudiziari.

In particolare la separazione consensuale con negoziazione assistita rappresenta la soluzione ideale per giungere a una separazione rapida e meno traumatica anche in caso di presenza di figli minori o non autosufficienti.

Quanto costa una separazione consensuale?

Separazione Consensuale: tempi e costiBuone notizie: i costi separazione consensuale sono senz’altro inferiori rispetto ai costi di altre pratiche in cui è difficile raggiungere un accordo. Rispetto a un tradizionale processo di separazione giudiziale il procedimento di separazione consensuale porta notevoli vantaggi sia sotto un punto di vista economico che sotto un aspetto gestionale in quanto permette ai coniugi di sostenere costi notevolmente ridotti e di ridurre al minimo lo stress non solo per la coppia ma anche per eventuali figli.

Il costo del contributo unificato separazione consensuale si aggira intorno ai 40€. A questo dovrete aggiungere la parcella avvocato separazione consensuale. Per sapere precisamente l’intero costo separazione consensuale contattateci senza impegno.

Nei casi in cui non ci sono figli di minore età o figli non autosufficienti è possibile affrontare un procedimento di separazione consensuale senza ricorrere all’aiuto di un professionista anche se la presenza di un avvocato rappresenta una garanzia per non commettere errori e non rischiare di compromettere l’accordo tra le parti.

Vedi anche  Ricorso per Separazione Giudiziale

Separazione consensuale tempi

Negli ultimi anni la possibilità di chiudere l’intero processo di separazione entro poche settimane (massimo 4 mesi) ha portato a una netta diminuzione delle richieste di separazione giudiziale con un notevole aumento di quelle di separazione consensuale.

L’accordo di separazione consensuale

Uno degli aspetti a cui occorre prestare maggiore attenzione in caso di separazione riguarda la situazione familiare e l’accordo sui figli in quanto è fondamentale assicurare ai figli il diritto a preservare un rapporto equilibrato con entrambi i genitori al fine di ridurre al minimo il dolore e le problematiche affrontate dai minori a causa della rottura del legame tra le due figure genitoriali di riferimento.

Separazione Consensuale con figli minorenni

Per il benessere del minore anche in caso di separazione consensuale la casa viene assegnata al genitore affidatario mantenendo così le abitudini quotidiane ed evitando ai figli un ulteriore shock dovuto a un cambio casa.

In caso di presenza di figli minorenni l’accordo separazione consensuale trovato tra le parti deve essere inviato al Pubblico Ministero entro dieci giorni, ente a cui è attribuito il compito di verificare il rispetto dell’interesse dei figli. Nel caso in cui per il Pubblico Ministero non sono stati violati gli interessi dei minori il tribunale procede con il rilascio del nulla osta mentre nei casi in cui l’accordo trovato tra le parti non viene autorizzato l’ente dispone la comparizione delle parti entro trenta giorni per trovare la soluzione ottimale nell’interesse dei minori e procedere con il rilascio dell’autorizzazione.

Documenti separazione consensuale

Anche se il procedimento di separazione consensuale è molto più rapido rispetto a una tradizionale separazione giudiziale anche in questo caso è importante preparare una serie di documenti indispensabili per riuscire a ridurre al minimo i tempi, già brevi, e definire la separazione nell’arco di poche settimane.

Vedi anche  80 Piazze per il Family Day

In particolare prima di recarsi all’appuntamento con il legale è importante rivolgersi agli uffici di competenza per richiedere un estratto integrale dell’atto di matrimonio e il certificato di residenza di entrambi i coniugi.

Inoltre occorre anche dotarsi di una copia della dichiarazione dei redditi degli ultimi tre anni, di una copia di un documento di riconoscimento valido e di una copia del codice fiscale di entrambe le parti. Richiedeteci online il modulo per la separazione consensuale.

Assistenza legale da un avvocato per separazione consensuale

Lo studio legale offre la più vasta assistenza per procedimenti di separazione consensuale sia in ambito giudiziale che stragiudiziale garantendo prestazioni professionali di alto livello, serietà e riservatezza.

Per richiedere una consulenza personalizzata è possibile contattare lo studio legale e fissare un appuntamento con i professionisti specializzati in separazioni consensuali per essere seguiti con professionalità e competenza da uno staff esperto e altamente qualificato nella delicata fase di separazione o nel ricorso separazione consensuale.

Per favore valuta l'articolo

Chiudi il menu