Come fatturare il lavoro occasionale?

lavoro occasionale Quando si ricevono compensi per delle prestazioni di lavoro occasionale non si devono fatturare perché la rendicontazione viene effettuata dall’Inps successivamente alla comunicazione obbligatoria che invia il committente.

Se, però, si parla di lavoro autonomo occasionale, le cose cambiano: colui che riceve il compenso deve rilasciare una ricevuta speciale. Secondo le diverse tipologie si deve assoggettare quanto ricevuto a una ritenuta d’acconto (senza addebitare l’Iva).

Ma vediamo le principali differenze tra lavoro occasionale e lavoro autonomo occasionali per comprendere meglio quanto detto finora. Continua “Come fatturare il lavoro occasionale?” »

Per favore valuta l'articolo

Continua a leggere
Chiudi il menu